La diagnostica per immagini nell’alto casertano: la patologia traumatica

Si terrà sabato 9 novembre presso la sala convegni del Presidio Ospedaliero di Piedimonte Matese un interessante ed attuale convegno organizzato dall’U.O. di Radiologia

Il ruolo della Diagnostica per Immagine è diventato negli ultimi anni sempre più importante in molteplici patologie e in particolare nelle urgenze traumatiche. Il convegno si pone lo scopo di approfondire alcune tematiche scientifiche in settori importanti come quelli relativi ai pazienti con patologia acuta traumatica del cranio, del rachide vertebrale, toracico, addominale, pelvico e osseo. Seguire un iter diagnostico specifico è oggi di fondamentale importanza per permettere con algoritmi standardizzati di giungere
ad una diagnostica facile, tempestiva e conclusiva. L’intervento degli specialisti Radiologi veri attori nella scena del trauma può offrire una completa ed esaustiva trattazione delle potenzialità della diagnostica per immagini. Il numero delle prestazioni diagnostiche in regime di emergenza-urgenza è infatti aumentato in modo esponenziale in relazione allo sviluppo dei DEA. Il radiologo che lavora al DEA e in PS si trova ad afrontare problematiche cliniche e diagnostiche molto complesse poiché
dalla gestione e interpretazione degli esami strumentali dipende il successivo trattamento terapeutico del paziente.